Archivio | novembre, 2010

Tags: ,

FONDI UE;PALLONE (PDL): RISORSE INUTILIZZATE, SIAMO TROPPO ASSENTI

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

‘Importanti risorse finanziarie dell’Unione europea continuano a disperdersi perché siamo ancora poco presenti in Europa”. Lo afferma l’europarlamentare e vicecoordinatore del Pdl nel Lazio, Alfredo Pallone, che richiama gli amministratori locali a una ”maggiore attenzione verso l’Ue”. ”Mi occuperò di organizzare l’arrivo di delegazioni italiane a Bruxelles – aggiunge Pallone – perché abbiamo la necessità di fare sistema e capire meglio come funzionano i bandi europei. Solo così si puo’ recuperare il gap con gli altri Paesi. Troppi finanziamenti europei non vengono utilizzati e, alla fine, finiscono dove non dovrebbero finire”. L’europarlamentare ciociaro ha infine colto l’occasione per invitare, ad esempio, l’amministrazione comunale di Fiuggi ”a fare più attenzione per entrare nei bandi dell’Ue allo scopo di realizzare nuove infrastrutture per lo sviluppo turistico come il Palazzo dei congressi”.

Commenti (0)

Tags: ,

MANIFESTAZIONI, ORTALE (PRC): QUESTA MATTINA A ROMA SI RESPIRA UN’ARIA DI DITTATURA

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

E’ davvero pesante l’aria per le strade del centro di Roma in queste ore. E non per il solito problema dello smog o delle polveri sottili. Fin dalle prime ore di oggi tutte le strade sono state massicciamente presidiate dalle forze dell’ordine in assetto antisommossa. Idem la presenza pesantissima dei vigili urbani. Che sta succedendo nel centro di Roma? I nipotini dei rossi bolscevichi han deciso di prendere nuovamente il Palazzo d’Inverno? No, sono soltanto gli studenti medi, gli universitari, i ricercatori precari e tantissimi cittadini che democraticamente esercitano quanto garantito e scritto nella nostra Costituzione repubblicana: libertà di espressione e di manifestare. Montecitorio, dove in queste ore si decide con l’ennesima controriforma Gelmini di dare un nuovo colpo mortale al sistema dell’istruzione pubblica per tutti e tutte, è come una nuova “zona rossa”. La sede del Camera dei Deputati si trasforma in un luogo inavvicinabile per le decine di migliaia di studenti e manifestanti che stanno ormai già a Piazza Venezia. Stamattina si respira un’aria pesante a Roma, un’aria di dittatura e di inaccettabile militarizzazione della piazza. Lo dichiara in una nota Claudio Ortale, capogruppo PRC Federazione della Sinistra Municipio Roma 19

Commenti (0)

Tags: , , , ,

ATAC, ALEMANNO: FIDANZATA MARCHI NO ASSUNTA MA TRASFERITA

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

‘Non sono preoccupato e ho chiesto che l’inchiesta vada fino in fondo e sia estremamente trasparente”. Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, sulla vicenda delle assunzioni facili che sta coinvolgendo l’Atac. Quanto al coinvolgimento di Flavia Marino, fidanzata dell’assessore alla Mobilità del campidoglio, Sergio Marchi, il sindaco aggiunge: ”E’ fuori luogo, perche’ si tratta non di una assunzione, ma di un trasferimento da pubblico a pubblico. La fidanzata di Marchi è stata assunta molti anni fa e quindi ha acquisito la sua professionalità in quel contesto. Quindi non c’entra nulla con eventuali assunzioni facili”. ”L’inchiesta dell’amministratore delegato Basile farà chiarezza sugli ultimi dieci anni”, ribadisce Alemanno. Poi, quanto all’ipotesi emersa sulla stampa che gli utili di Acea vadano a coprire i debiti di Atac, risponde: ”E’ un’asserzione assolutamente astratta, è chiaro che dovremmo fare degli interventi per aiutare Atac in questo momento difficile, ma le risorse comunali potranno provenire dagli utili di Acea così come da altre entrate. Non c’è un rapporto diretto tra le due cose”

Commenti (0)

Tags: , , , , , ,

ROMA II MUNICIPIO, SGOMBERATO INSEDIAMENTO ABUSIVO VIALE SOMALIA

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

Ieri mattina gli uomini della Polizia Municipale insieme con gli agenti del Commissariato d Polizia di zona hanno sgomberato un insediamento abusivo sorto presso lo svincolo di viale Somalia sulla tangenziale Est. La Sala Operativa Sociale ha provveduto a garantire la propria assistenza alle persone controllate, dieci in tutto, tra le quali cinque donne, una adulta e una minorenne entrambe in stato interessante, e un uomo senza documenti che è  stato accompagnato in Questura  per gli accertamenti di rito”. Lo afferma Giorgio Ciardi, delegato alla Sicurezza di Roma Capitale. ”Nessuno di loro – aggiunge – ha accettato l’offerta di sostegno messo a disposizione dai servizi comunali. L’Ama e’ già all’opera per la pulizia e la riqualificazione dell’area. Continua senza posa l’azione dell’amministrazione Alemanno per assicurare condizioni di decoro e sicurezza in ogni quadrante della città

Commenti (0)

Tags: ,

PROTEZIONE CIVILE LAZIO,TEVERE VERSO GLI 11 METRI

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

E’ in aumento la portata del Tevere in seguito alle importanti precipitazioni della giornata di ieri che hanno colpito il Lazio e l’Umbria. Secondo le stime del Centro funzionale regionale della Protezione civile della Regione Lazio, il livello idrometrico del fiume dovrebbe raggiungere nel pomeriggio gli 11 metri alla stazione di Ripetta”. Lo comunica il Centro funzionale regionale della Protezione civile della Regione Lazio. ”L’evoluzione del fenomeno, che rimane sotto controllo e continua ad essere monitorato dalla sala operativa del Centro funzionale regionale – continua la nota – è conseguente all’aumento della portata del Tevere in ingresso nella diga di Corbara, all’altezza di Orvieto, che dovrebbe raggiungere nelle prossime ore il livello massimo all’interno dell’invaso. Per questo si renderanno necessarie manovre di alleggerimento con l’apertura degli scarichi di superficie, che saranno anticipate in modo da ottimizzare l’effetto positivo dell’invaso di Corbara sul contenimento delle portate in uscita. L’obiettivo è contenere così i livelli di massima piena ai valori attuali, compatibilmente con l’evoluzione delle condizioni meteo”. Per la giornata di oggi ”si prevede, inoltre – prosegue la nota – una perturbazione che interesserà il Centro Italia, con maggiore intensità nella notte tra martedi’ e mercoledi’, provocando un nuovo afflusso di acqua nel Tevere e conseguentemente il mantenimento dei relativi livelli idrometrici alti per alcuni giorni.

Commenti (0)

Tags:

CAMPIDOGLIO, ARTIGIANI: PREMIATI 30 MAESTRI ROMANI

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

Nell’Esedra del Marco Aurelio ai Musei Capitolini il sindaco Gianni Alemanno e l’assessore alle Attività Produttive, Davide Bordoni, hanno premiato le eccellenze dell’artigianato romano.  Il Premio Maestri dell’Artigianato, appuntamento annuale, istituito dall’Amministrazione capitolina nel 2003 - viene assegnato a 30 artigiani attivi da almeno 30 anni, sia nel centro storico che nella periferia della città. L’iniziativa intende valorizzare la professionalità, la cura della tradizione, ma anche l’estro e l’innovazione dei maestri artigiani, vero volano di promozione del Made in Italy e del Made in Rome. La Capitale, città votata al terziario, mantiene in realtà un’importante nucleo artigiano: le ultime statistiche stimano che le imprese artigiane nell’area provinciale ammontano ad oltre 68.000 unità. Di queste, 12.460 (il 18,1%) sono riconducibili alle tipologie considerate “artistiche e artigianali”.  Gli artisti artigiani sono per il 71,3% concentrati a Roma.  I 30 “Maestri dell’Artigianato” sono scelti da un’apposita commissione, che li valutata in base a varie caratteristiche, come la perizia nel mestiere, la preparazione di giovani apprendisti, una stima indiscussa sia per capacità professionale che per civiltà di condotta. Premiate professioni antiche - dal pasticcere e confettiere al fabbricante di ombrelloni di arredo, dal parrucchiere al restauratore, dal marmista al panificatore - che, grazie ai loro “interpreti”, hanno saputo conservare immutata la richiesta da parte di una città in continua evoluzione.

Commenti (0)

Tags:

E’ MORTO MONICELLI, IL MAESTRO DELLA COMMEDIA ALL’ITALIANA

Pubblicato il 30 novembre 2010 da redazione

Primo ciak in campidoglio per il Marchese del Grillo, da destra: Mario Monicelli, Paolo Stoppa, Alberto Sordi

Nato, il 15 maggio del 1915 a Viareggio, figlio del critico teatrale e giornalista Tommaso, dopo la laurea in storia e filosofia a Pisa Mario Monicelli – il regista si è ucciso ieri sera a Roma. Esordisce nel cinema nel 1932 con il corto, firmato insieme ad Alberto Mondadori, Cuore rivelatore. Padre, con colleghi come Dino Risi, Luigi Comencini e Steno, della commedia all’italiana, è stato regista di circa 66 film e autore di più di 80 sceneggiature. Fra i suoi grandi successi, Guardie e ladri (due premi a Cannes nel ’51), nel pieno del suo sodalizio con Totò; I soliti ignoti (nomination all’Oscar), La Grande guerra (1959) trionfatore a Venezia con il Leone d’oro; L’armata Brancaleone (1965). Sono gli anni dell’amicizia con Risi, degli scontri con Antonioni, del controverso rapporto con Comencini, del trionfo della commedia all’italiana e dei ’colonnelli della risata’. Inventa Monica Vitti attrice comica in La ragazza con la pistola (1968); nel 1975 raccoglie l’ultima volontà di Pietro Germi che gli affida la realizzazione di Amici miei. Nel 1977 recupera la dimensione tragica con Un borghese piccolo piccolo. Seguono fra gli altri Il Marchese del Grillo (1982) con Sordi,Speriamo che sia femmina (1985) e il feroce Parenti serpenti (1993) con cui dimostra di saper leggere le trasformazioni della società italiana con l’acume e la cattiveria di sempre. E’ del 2006 il tanto desiderato ritorno sul set di un film, rallentato da ritardi e difficoltà produttive, con Le rose del deserto, liberamente ispirato a Il deserto della Libia di Mario Tobino e a Guerra d’Albania di Giancarlo Fusco.

Commenti (0)

Tags: ,

ATAC ROMA; SCOPPIA ‘PARENTOPOLI’, ALEMANNO: INCHIESTA INTERNA

Pubblicato il 29 novembre 2010 da redazione

La municipalizzata di Roma Capitale ’Atac’ trasformata in una sorta di azienda di famiglia, per risolvere la vita di un nipote, o le ambizioni lavorative di una moglie. Il sindaco Gianni Alemanno vuole sapere cosa ci si di vero, nel caso sollevato sulla ‘parentopoli’ dell’azienda di trasporto pubblico, e dà mandato all’amministratore delegato di aprire una inchiesta interna. Fra le 854 assunzioni degli ultimi due anni, avvenute su chiamata diretta, fra Atac e Trambus, secondo una inchiesta del quotidiano la Repubblica ci sarebbero infatti mogli, generi, nipoti e segretarie di assessori, dirigenti e sindacalisti. Nell’elenco di chi non sarebbe stato individuato esattamente sulla base dei meriti, spunta anche una ex cubista. Così Alemanno chiede all’amministratore delegato Maurizio Basile una indagine per ”verificare la veridicita’ di quanto pubblicato, controllando i criteri di assunzione che sono stati utilizzati dalle precedenti amministrazioni nell’ultimo decennio”. I risultati di questa verifica – si aggiunge in Campidoglio – saranno presentati dall’amministratore delegato ”entro massimo 15 giorni, adottando le iniziative conseguenti”. ”A gennaio sarà presentato il nuovo piano industriale di Atac – è la conclusione – attraverso la quale si garantirà il processo di riassetto dell’azienda di trasporto pubblico romano”. E l’ex ad dell’azienda Bertucci in una nota replica alla presunta ‘parentopoli’ definendola un attacco personale: ”sotto la mia gestione -dice- i dipendenti complessivi di Atac sono diminuiti nel complesso di alcune centinaia rispetto allo scorso anno e non gonfiati di 854 unità.

Commenti (0)

Tags: ,

COMUNITA’ EBRAICA ROMA, UNA LAPIDE A CAMPO DE’ FIORI RICORDERA’ ROGO LIBRI

Pubblicato il 29 novembre 2010 da redazione

Una lapide a Campo De’ Fiori il 9 settembre 2011 per ricordare il rogo durante il quale, nel 1553, vennero distrutti migliaia di libri sacri per l’ebraismo e un’assemblea capitolina straordinaria, il 20 settembre, per parlare di questa religione, proprio nel giorno scelto dalla Comunità come festa laica in ricordo dell’abbattimento dei cancelli del Ghetto. Due date che hanno un significato non solo storico per la Comunità ebraica della Capitale. Ieri pomeriggio, nella piazza in cui nel 1600 venne bruciato Giordano Bruno i rappresentanti della Comunita’ ebraica si sono riuniti insieme con il sindaco Gianni Alemanno per annunciare l’installazione di una stele che secondo la proposta fatta dal presidente Riccardo Pacifici ”dovrebbe essere posta sotto la statua di Giordano Bruno”. Durante il suo intervento Pacifici ha ricordato il bando emesso dal cardinale Giovanni Pietro Carafa in virtù del quale decine di volumi del Talmud, libro sacro per l’ebraismo, furono bruciati.

Commenti (0)

Tags: , ,

FACEBOOK, MILITANTI PDL CHIEDONO DIMISSIONI PASQUALI PASSATO A FUTURO E LIBERTA’

Pubblicato il 29 novembre 2010 da redazione

‘Non è il fatto che tu sia passato da un partito all’altro. E’ il fatto che tu, fino a ieri, hai parlato di coerenza”. C’è l’amarezza di Antonio, sulla bacheca del profilo Facebook di Francesco Pasquali. Ma anche attacchi e richieste di dimissioni. Da quando ieri è diventata ufficiale la notizia del passaggio a Fli dell’ex consigliere regionale pidiellino del Lazio e coordinatore nazionale del movimento giovanile del Pdl, tanti ex compagni di partito hanno invaso con sfoghi e frasi al vetriolo la sua pagina virtuale. Alberto gli dedica una foto di Berlusconi che fa le corna. Mentre i più gli rinfacciano di essere stato lo strenuo difensore della ‘Berlusconi generation’ fino poche settimane fa. ”Questo signore sputa nel piatto in cui ha mangiato”, scrive Nicola. Mentre Francesco esprime ”stupore, incredulità, amarezza, rabbia, delusione” di fronte alla notizia del passaggio a Fli. ”Ma e’ vero? Almeno una spiegazione…”, scrive Tommaso di fronte al silenzio di Pasquali. C’è chi pero’ non sembra aver bisogno di alcuna spiegazione per gridare al ”tradimento” e chiede perciò da subito le dimissioni da consigliere regionale.

Commenti (0)

Advertise Here

Le nostre immagini

Vedi tutte le immagini

Advertise Here

Sondaggio

TI PIACE LA STATUA DEDICATA A GIOVANNI PAOLO II IN PIAZZA DEI CINQUECENTO A ROMA?

View Results

Loading ... Loading ...

Previsioni Meteo

NEWSLETTER

CALENDARIO

novembre: 2010
L M M G V S D
« ott   dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930