Archivio | settembre 22nd, 2011

Tags:

AL MACRO DI TESTACCIO DECIMA EDIZIONE FESTIVAL FOTOGRAFIA

Pubblicato il 22 settembre 2011 da redazione

Decima edizione per il Festival Internazionale di Fotografia di Roma, appuntamento della fotografia contemporanea promosso dall’assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali, Dipartimento Cultura di Roma Capitale e dalla Camera di Commercio di Roma. Il Festival si svolge per il secondo anno consecutivo negli spazi espositivi del MACRO Testaccio, dal 23 settembre al 23 ottobre, e può ritenersi ormai un appuntamento fisso per la Capitale.Questa decima edizione del Festival è dedicata al tema Motherland, madre terra, e affronta il rapporto tra fotografia e territorio, tra autori e appartenenza a un luogo, tra terra e identità, con un’attenzione particolare all’Italia che quest’anno festeggia i suoi primi 150 anni d’unità.

Commenti (0)

Tags:

NAVE “CAIO DUILIO” ALEMANNO CONSEGNA LA BANDIERA DI COMBATTIMENTO

Pubblicato il 22 settembre 2011 da redazione

E’ il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, a consegnare oggi nel porto di Gaeta la “bandiera di combattimento” al Capitano di vascello Paolo Pezzuti, comandante del cacciatorpediniere Caio Duilio, tra le unità navali più moderne della Marina Militare.La consegna del vessillo è un omaggio alla tradizione che lega il nome della nave alla storia di Roma: Caio Duilio fu il console che nel 260 avanti Cristo, grazie all’invenzione dei rostri o “corvi” per abbordare le navi nemiche, batté la flotta cartaginese a Milazzo, aprendo la strada al predominio romano sul Mediterraneo.La “bandiera di combattimento” nasce nel 1904, quando un Regio Decreto ne assegna una ad ogni nave militare perché venga issata in battaglia e nelle grandi solennità. Tessuta con materiali di pregio e  custodita in un cofano di pregiata fattura posto nell’alloggio del comandante, incarna l’anima della nave.

Commenti (0)

Tags:

ROMA, DECAPITANO STATUA A VILL’ADA PER RUBARLA: ARRESTATI

Pubblicato il 22 settembre 2011 da redazione

Hanno decapitato la statua risalente al periodo romano all’interno di un giardino privato di via di Villa Ada, tentando si trafugarla.A rovinare il piano, però, la segnalazione al 113 di un residente della zona, che aveva notato la presenza di due persone sospette viste uscire dalla villa dopo aver scavalcato il muro di cinta, e gli agenti dei Commissariati Vescovio e delle Volanti, che, insieme ai colleghi del Commissariato Salario-Parioli, hanno sviluppato l’attività che ha condotto all’arresto dei due.La scultura, risalente all’epoca romana e di importante valore storico, era stata decapitata dai due a martellate. Accompagnati negli Uffici del Commissariato Salario, dove si è proceduto ai riscontri del caseo, e dopo le perquisizioni a carico dei due stranieri, per F.H. e I.C., entrambi rumeni, rispettivamente di 21 e 39 anni, sono scattate le manette. Messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovranno rispondere di furto aggravato. Il prezioso reperto è stato riconsegnato al proprietario.

Commenti (0)

Advertise Here

Le nostre immagini

Vedi tutte le immagini

Advertise Here

Sondaggio

TI PIACE LA STATUA DEDICATA A GIOVANNI PAOLO II IN PIAZZA DEI CINQUECENTO A ROMA?

View Results

Loading ... Loading ...

Previsioni Meteo

NEWSLETTER

CALENDARIO

settembre: 2011
L M M G V S D
« ago   ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930