Tag Archive | "de lillo"

Tags: , , ,

DAL CAMPIDOGLIO 131.000 EURO PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA CAIROLI

Pubblicato il 23 settembre 2010 by redazione

‘Siamo felici che il presidente Corsetti abbia apprezzato l’intervento di riqualificazione di piazza Cairoli realizzato e finanziato dall’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale. I lavori iniziati a settembre termineranno all’inizio del 2011 per uno stanziamento di 131.000 euro’. Lo afferma l’assessore capitolino all’Ambiente Fabio De Lillo. ‘Si tratta di un’importante operazione di restlyng, attesa da decenni, in una zona nel cuore della citta’, che purtroppo in passato – spiega – e’ stata abbandonata al degrado. Il progetto mira a restituire al giardino l’assetto originario con la sistemazione della pavimentazione, il restauro della recinzione perimetrale, il ripristino dell’impianto d’irrigazione, il rifacimento delle pavimentazioni interne, il restauro del sistema vegetazionale, la messa in sicurezza delle essenze arboree e la collocazione di elementi di arredo urbano. Stiamo valutando, inoltre, insieme alla Sovrintendenza, la possibilità di intervenire anche sulle opere d’arte interne presenti all’interno del giardino. ‘Oltre alla riunione del 28 settembre – conclude – e’ gia’ in programma un altro incontro con le associazioni di quartiere e il delegato del sindaco per il centro storico Dino Gasperini, da sempre attento alle esigenze del territorio e uno dei promotori dell’intervento’.

Comments (0)

Tags: , , , ,

ROMA: DE LILLO, PERPLESSITÀ SU REALIZZAZIONE PARCHEGGIO A PIAZZA JACINI

Pubblicato il 20 aprile 2010 by redazione

«Il parcheggio a piazza Jacini? A prima vista, in una piazza così stretta, mi sembra un’opera difficile da realizzare». Lo ha detto l’assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Fabio De Lillo, a margine di un sopralluogo svolto questa mattina nella piazza del quartiere di Vigna Clara, dove si trovava per valutare la necessità di potare alcuni pini. Gli alberi si trovano in un’area sulla quale dovrebbe sorgere un parcheggio, la cui realizzazione ha suscitato le proteste di numerose associazioni di quartiere. «Per ora la potatura degli alberi, che potrà avvenire tra una quindicina di giorni, è un problema a se stante, sia per la staticità di essi che per l’estetica della piazza – ha precisato De Lillo – In più c’è il problema relativo alla realizzazione del parcheggio, che io ritengo ad una prima vista superficiale, difficile da realizzare in una piazza così ristretta, anche dati alla mano». Il cantiere per la costruzione del parcheggio potrebbe restare in piedi per anni, procurando non pochi disagi per i residenti. «Il gioco deve valere la candela – ha aggiunto l’assessore capitolino -. In un quartiere già congestionato non si può realizzare un’opera così impattante, portando dopo anni di lavoro solo poche decine di posti auto in più. Roma ha bisogno di parcheggi ma vanno fatti con raziocinio, lontano dai centri abitati». All’incontro era presente anche il consigliere del gruppo misto del XX Municipio, Andrea Antonini. «Il precario stato di salute dei pini e il loro eventuale abbattimento era uno dei motivi su cui si poggiava la volontà di realizzare il parcheggio. Oggi, insieme ai tecnici del Comune di Roma, abbiamo verificato che i pini di piazza Jacini possono essere manutenzionati come tutti i pini sani di Roma – ha spiegato Antonini -. C’è una volontà speculativa dietro la realizzazione di quest’opera, contro la quale il Municipio si è espresso in maniera incontrovertibile». Al sopralluogo era presente anche Giovanna Marchese Bellaroto, vicepresidente del comitato ‘In difesa di piazza Jacini. «I possibili progetti sul parcheggio che finora abbiamo visionato dimostrano come quest’opera sia inutile e dannosa, in quanto il numero di posti auto, che al saldo attivo non supererebbe le venti unità, sarebbe irrisorio rispetto alla necessità mattutina di questo quartiere – ha evidenziato la Marchese Bellaroto -. Inoltre, le circa 33 attività commerciali della piazza risentirebbero gravemente di una cantierizzazione ampia e invasiva, che li costringerebbe alla chiusura totale, causando gravi problemi anche sul piano occupazionale».

Comments (0)

Tags: , , ,

STOP ALLE BUSTE DI PLASTICA NON RICICLABILE, INIZIA LA CAMPAGNA DELL’A.M.A.

Pubblicato il 09 marzo 2010 by redazione

Roma anticipa i tempi sulle regole europee: dieci mesi prima che entri in vigore in tutta Italia, in base alla normativa UE, il divieto di produzione e commercializzazione delle buste di plastica non biodegradabili, la Capitale avvia un programma di prevenzione e promozione dei sacchetti alternativi, quelli di carta riciclata. Il sindaco Alemanno, l’assessore all’Ambiente, De Lillo e i vertici Ama hanno lanciato una campagna di informazione e sensibilizzazione sull’uso delle buste ecologiche, incontrando la stampa al mercato rionale di piazza dell’Unità, in Prati.  Presso punti informativi Ama, creati per l’occasione in 10 mercati rionali e 12 centri commerciali della Capitale, dall’8 al 14 e dal 22 al 28 marzo, saranno distribuiti oltre mezzo milione di sacchetti di carta riciclata con lo slogan “Chi previene, ama” e con il logo dell’Ama.  Le buste, che possono contenere fino a 7 kg di peso, sono realizzate al 100% con carta riciclata e certificazione FSC (Forest-Stewardship-Council), che attesta che il prodotto è realizzato con legno o fibre di legno riciclate post consumo. Possono essere riutilizzate e, a fine vita, riciclate attraverso la raccolta differenziata della carta o dei rifiuti organici.

Comments (0)

Tags: ,

POLVERINI INCONTRA ALCUNI CANDIDATI AL CONSIGLIO REGIONALE

Pubblicato il 22 gennaio 2010 by redazione

Comments (0)

Tags: , ,

SFASCIACARROZZE, STOP AL DEGRADO:PIANO PER NUOVE SEDI

Pubblicato il 25 dicembre 2009 by redazione

Stop alla presenza incongrua dei rottamatori e autodemolitori nelle zone abitate, con le carcasse delle vetture a vista: parte il piano di “delocalizzazione”, informa l’assessore all’Ambiente Fabio De Lillo, grazie a una delibera approvata dalla Giunta capitolina.
Il provvedimento, precisa l’assessore De Lillo che ha proposto la delibera, dà mandato al Dipartimento Ambiente di procedere su due linee d’azione: completare gli spostamenti di sede degli sfasciacarrozze già previsti dall’accordo di programma Comune-Provincia-Regione del 1997; individuare nuove aree, oltre a quelle già indicate nell’accordo del ’97 (o anche in alternativa ad esse), per spostare gli autodemolitori e rottamatori in zone a norma, fuori dai quartieri abitati.

Comments (0)

Advertise Here

Le nostre immagini

Vedi tutte le immagini

Advertise Here

Sondaggio

TI PIACE LA STATUA DEDICATA A GIOVANNI PAOLO II IN PIAZZA DEI CINQUECENTO A ROMA?

View Results

Loading ... Loading ...

Previsioni Meteo

NEWSLETTER

CALENDARIO

aprile: 2017
L M M G V S D
« giu    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930