Tag Archive | "Donato Robilotta"

Tags: ,

PER ROBILOTTA LA SCELTA DEI NUOVI MANAGER DELLE ASL DOVRA’ PRIVILEGIARE LE REALI COMPETENZE

Pubblicato il 28 giugno 2010 by redazione

‘A ridosso della scadenza della maggior parte dei contratti dei Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere lancio un appello al mio partito, il Pdl, e a tutta la maggioranza che sostiene la presidente Polverini affinche’ la scelta del nuovo management sia oculata’. Lo afferma Donato Robilotta, del Coordinamento regionale del Popolo della Liberta’. ‘Intanto non e’ giusto fare di tutta un’erba un fascio e giudicare in maniera negativa tutti gli attuali manager – spiega – solo perche’ scelti dalla precedente giunta, perche’ tra loro ci sono Direttore generali di valore che hanno svolto bene il loro compito. Spero e mi auguro che nessuno della maggioranza pensi di mandare via gli attuali manager in scadenza solo per mettere quelli nostri, legati ai partiti che fanno parte della maggioranza perche’ sarebbe un grave errore. La sanita’ del Lazio e’ messa male e per questo servono manager veri che sappiano fare il loro mestiere, e ce ne sono, senza guardare la loro appartenenza politica, anche perche’ per fare interventi strutturali servono dirigenti di livello in grado qualche volta anche di dire di no alla politica’.

Comments (0)

Tags: , , , , , , , ,

RAMPELLI CONTRO GLI EX FI CIOCIARI CHE PROTRESTANO PER L’ESCLUSIONE DALLA GIUNTA POLVERINI

Pubblicato il 29 aprile 2010 by redazione

Prosegue la resa dei conti nel Pdl del Lazio. Oggi alcuni  esponenti faranno il punto sugli esiti della composizione della giunta.  Alla riunione  parteciperanno ex consiglieri regionali, parlamentari e dirigenti locali del popolo della liberta’ come: Donato Robilotta, Luigi Celori, Nicola Palombi, Fabio Desideri, Vincenzo Saraceni e Stefano De Lillo. Protestano, invece, gli amministratori ciociari del Pdl per la mancata nomina di un rappresentante provinciale in giunta regionale: oggi c’e’ stato anche un sit-in davanti la sede della Regione Lazio. Nei giorni scorsi gli amministratori, venuti a conoscenza dell’esclusione dalla giunta di entrambi gli eletti del Pdl ciociaro Franco Fiorito e Mario Abbruzzese, nonostante insieme avessero raggiunto le 50.000 preferenze, si erano detti pronti a dimettersi in massa. Ma a gettare acqua sul fuoco e’ stato oggi il ciociaro Abbrusseze: ‘Il presidente del consiglio regionale vale piu’ di un assessore. Polverini ha dato a Frosinone un posto importantissimo’.Per il deputato del Pdl, Fabio Rampelli gli esponenti ciociari del partito ’hanno commesso due errori imperdonabili: svilire il ruolo della Presidenza del Consiglio che, come tutti sanno, e’ tra i piú importanti, ruolo per il quale è in lizza proprio un rappresentante della Provincia ciociara e scaricare su una istituzione, la Presidenza della Regione Lazio, tensioni politiche tutte interne a quel territorio’.

Comments (0)

Tags: ,

GLI ESCLUSI DALLA GIUNTA POLVERINI MINACCIANO BATTAGLIA AL COORDINAMENTO DEL PDL

Pubblicato il 26 aprile 2010 by redazione

‘Sottoscrivo riga per riga quanto dichiarato da un gruppo di consiglieri comunali del PdL, che hanno dato vita al laboratorio Roma, in merito alla gestione del Partito di Roma e del Lazio e ai criteri di nomina della delegazione del Pdl nella giunta regionale’. Lo afferma il consigliere  regionale uscente del Pdl, Donato Robilotta. ’Sono esattamente i problemi che ho posto nell’ultima riunione del coordinamento regionale del Pdl. E’ paradossale – prosegue Robilotta – che a decidere i nomi del Pdl per la giunta regionale siano in queste ore gli stessi dirigenti che non sono stati in grado di presentare la lista a Roma, causando cosi’ un danno non solo agli aspiranti consiglieri regionali ma anche alla amministrazione Polverini che avra’ il suo tallone di Achille proprio nel Consiglio Regionale’. ’Cosi’ com’e’ grave – aggiunge – che i criteri di individuazione della delegazione del Pdl in giunta siano solo quelli di una rigida spartizione correntizia tra ex Fi e An. Credo proprio che queste questioni saranno al centro del dibattito che questa mattina ci sara’ all’interno del coordinamento romano del Pdl’.

Comments (0)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

REGIONALI. INIZIANO LE GRANDI MANOVRE PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI ASSESSORATI

Pubblicato il 31 marzo 2010 by redazione

Iniziano in queste ore le grandi manovre che daranno il via all’assegnazione degli incarichi del Consiglio Regionale, presidente e vice presidente in testa e alla formazione della Giunta che dovrà affiancare la neo presidente Renata Polverini. Alla Pisana sono pochi i volti noti; l’astrofisica Margherita Hack, Francesco Storace che ritorna cosi’ in Regione, Mario Brozzi, l’ex medico della Roma.Entra il figlio del potentissimo leader democristiano romano Vittorio Sbardella, Pietro. Lo “squaletto”, come lo chiamano in molti in ricordo del padre da tutti conosciuto come lo “squalo”, ha ottenuto un vero e proprio record di preferenze. Sul fronte delle manovre per gli incarichi in Consiglio se nulla e’ ancora deciso sulla presidenza, appare piu’ scontato chi, per l’opposizione, potrebbe sedersi sulla scranno della vice presidenza. Il nome piu’ gettonato e’ quello del Presidente uscente Bruno Astorre, primo eletto del Pd e gia’ assessore ai Lavori pubblici della Giunta di centrosinistra. Una carica alla quale potrebbe pero’ aspirare anche Esterino Montino, secondo degli eletti e che ha retto le sorti della giunta regionale dopo la ‘caduta’ di Piero Marrazzo. e  Bisognera’ attendere la proclamazione ufficiale prima della presidente eletta Renata Polverini e, successivamente, dei consiglieri regionali, ma gia’ oggi la composizione del nuovo Parlamentino del Lazio appare rinnovato per oltre l’80 per cento dei suoi consiglieri. In compenso una conferma c’e': la presenza femminile resta al palo delle dodici consigliere. Se per la nuova giunta il cronometro scatta dal momento della proclamazione ufficiale della neo eletta da parte della Corte dei Conti e prevede circa 10 giorni di tempo, per la proclamazione degli eletti del consiglio regionale i tempi potrebbero essere piu’ lunghi in previsione anche dei ricorsi e delle sostituzioni dell’ultim’ora. Per quanto riguarda l’assegnazione degli assessorati gli equilibri in giunta andranno rispettati. Si parla di Francesco Lollobrigida, in quota del deputato Fabio Rampelli, e di Luca Malcotti vicino al sottosegretario Andrea Augello, il quale potrebbe ottenere le chiavi del Bilancio, se non andranno all’esperto Donato Robilotta, di area socialista, per il quale comunque un posto in Giunta sembra molto probabile. L’area che fa capo a Fabrizio Cicchitto potrebbe rivendicare un assessorato pesante per Marco Mattei, anche lui escluso dalla lista del PDL di Roma Un assessorato forte dovrebbe andare anche a Pietro Di Paolo, vicino ad Alemanno, e c’e’ chi dice che il posto giusto, con un occhio alle grandi opere, sarebbero le Infrastrutture. Dovrebbe far sentire il suo peso anche Claudio Fazzone, forte di quasi 29 mila preferenze nel Pontino.  Anche Giuseppe  De Lillo e’ dato tra i papabili in giunta.I centristi sarebbero interessati a due assessorati forti, quello alla Sanita’ e quello all’Urbanistica. Il primo pero’ e’ commissariato, e Polverini ha piu’ volte affermato di voler assumere piene responsabilita’ sulla materia. Polverini, poi, quasi certamente vorra’ coinvolgere la capolista della sua civica Mariella Zezza, assieme, si dice, al capo dipartimento per le Pari opportunita’ Isabella Rauti, moglie del sindaco Alemanno. Restano infine da riempire due caselle di prima grandezza: la vicepresidenza della giunta e la presidenza del Consiglio, due poltrone che dovrebbero andare agli alleati. Per la seconda si e’ fatto anche il nome dello stesso Storace, ma c’e’ chi pensa al veterano viterbese dell’Udc Rodolfo Gigli.

Comments (0)

Tags: , , ,

REGIONALI:DL; GIUNTA DEL LAZIO RICORRE A CONSULTA,SOSPENDA DECRETO

Pubblicato il 08 marzo 2010 by redazione

Potrebbe essere oggi il giorno della verita’ per la lista provinciale del Pdl di Roma. Il giorno in cui, con la possibile consegna della documentazione ai sensi del cosiddetto decreto salva-liste, potrebbe chiudersi il cerchio aperto sabato scorso con la bagarre al Tribunale di Roma culminata con il mancato deposito delle carte all’Ufficio centrale circoscrizionale. O almeno potrebbe chiudersi per il momento, perche’ in serata la giunta regionale del Lazio ha varato all’unanimita’ una delibera con cui si invita il presidente della giunta regionale del Lazio Esterino Montino a ricorrere alla Corte costituzionale per conflitto di competenze e in prima istanza per chiedere la sospensione del decreto legge. La materia elettorale toccata con il dl, questa la tesi, non spetta allo Stato ma alla Regione. Una mossa che secondo il consigliere Pdl Donato Robilotta e’ pero’ priva di valore giuridico, perche’ a suo dire la giunta, sciolta da mesi, dovrebbe occuparsi solo di ordinaria amministrazione. Per la Regione Lazio, invece, sussistono i requisiti di ‘indifferibilita’ e di urgenza’ che legittima il provvedimento. ‘Questa delibera non e’ una scelta politica ma istituzionale che riafferma il principio del rispetto delle prerogative della Regione’, replicando anche alle critiche della candidata del centrodestra Renata Polverini secondo la quale si vuole ‘provare a vincere espellendo una forza politica, la piu’ importante della citta’ di Roma’. Domattina, comunque, anche e soprattutto alla luce del decreto legge adottato l’altra sera dal governo, il Tar del Lazio dovra’ esprimersi sul ricorso del Pdl e sul tavolo trovera’ anche la delibera della Regione Lazio con il ricorso alla Corte Costituzionale. Il partito pero’ e’ ottimista: i giudici, sostengono, dovrebbero riconoscere il sopravvenuto diritto espresso dal dl, lasciando la strada aperta alla presentazione della lista in Tribunale. Ma se c’e’ chi e’ dell’opinione che il decreto da solo, a prescindere dal Tar, basterebbe per permettere la presentazione, c’e’ anche chi, come il leader de La Destra Francesco Storace, si e’ detto preoccupato che ‘a danno non si aggiunga altro danno’, timoroso che sia il Tar stesso ad accettare di ricorrere alla Corte, generando ‘un caos enorme: il decreto interpretativo va alla Consulta e il procedimento viene sospeso’. Oggi, in ogni caso, il Pdl depositera’ un’istanza per richiedere ai carabinieri la restituzione del plico con la documentazione, che i militari del Tribunale hanno in consegna dal ‘mezzogiorno di fuoco di piazzale Clodio’ di sabato scorso. Il plico sara’ poi aperto e la lista letta pubblicamente per allontanare ogni dubbio sui nomi in essa contenuti, al centro di insistenti voci nell’ultima settimana. Contestualmente  si potranno consegnare le carte negli orari previsti dal decreto stesso. L’Ufficio centrale circoscrizionale poi si prendera’ le canoniche 24 ore per esaminarle prima di dare l’ok definitivo. Salvo sorprese, naturalmente, che potrebbero spuntare dal groviglio giuridico generato dagli avvenimenti degli ultimi giorni.

Comments (0)

Tags: , , , , , , , ,

OGGI NEL LAZIO, GLI AVVENIMENTI PREVISTI PER IL 10 FEBBRAIO 2010

Pubblicato il 10 febbraio 2010 by redazione

15.00, Roma – liceo Newton, viale Manzoni 47. Il presidente della Provincia di Roma Zingaretti e l’assessore provinciale Stella inaugurano l’Aula Magna del Liceo Newton.
15.30, Roma – Prefettura di Roma, palazzo Valentini. Tavolo sulla crisi convocato dal Prefetto di Roma con il presidente della Provincia di Roma Zingaretti, l’assessore provinciale Smeriglio, il sindaco Alemanno e il vicepresidente della Regione Lazio Montino.
16.00, Roma – universita’ Roma Tre, via Ostiense, 159. Presentazione del libro ‘Donne e agricoltura nel Lazio. Ieri, oggi e domani’, con il rettore Fabiani e l’assessore regionale Valentini.
17.30, Roma - Hotel Palatino, sala Congressi, via Cavour, 213. Manifestazione di apertura della campagna elettorale di Donato Robilotta, con
la partecipazione della candidata alla presidenza della Regione Lazio Polverini, i parlamentari Lorenzin, Ventucci, Craxi,e i ministri Frattini e Sacconi.
18.00, Roma – universita’ La Sapienza, aula Magna, palazzo del Rettorato, piazzale A. Moro, 5. Spettacolo teatrale ‘Con gli occhi delle maschere’ per il carnevale dei bambini. Si esibiranno i figli dei dipendenti dell’universita’.
18.00, Roma – the British School at Rome, via Gramsci 61. Conferenza stampa e inaugurazione della mostra del ciclo ‘London-Rome: work in process’ con l’obiettivo di lanciare una discussione su influenze, esperienze a aspettative degli architetti piu’ giovani delle due capitali.
18.00, Frascati (Roma) - auditorium Scuderia Aldobrandini. Incontro pubblico ‘Piano casa’ con l’assessore regionale Di Carlo e il sindaco Di Tommaso.
18.00, Roma – Campidoglio, sala della Protomoteca. Incontro con il presidente dell’Ama Clarke, organizzato dall’associazione Vox Populi, per affrontare i problemi legati alla raccolta e lavorazione dei
rifiuti.
20.30, Roma – auditorium Parco della Musica, sala Sinopoli, viale Pietro De Coubertin. Appuntamento ‘Mille donatori per una Capitale senza barriere’ con la presentazione del fondo Fiaba Citta’ di Roma per l’abbattimento delle barriere architettoniche con un concerto della banda dell’Esercito Italiano.
21.00, Roma – palazzo dei Congressi, piazza John Kennedy. La candidata alla Regione Lazio Polverini partecipa alla cena di finanziamento della campagna elettorale.

Comments (0)

Advertise Here

Le nostre immagini

Vedi tutte le immagini

Advertise Here

Sondaggio

TI PIACE LA STATUA DEDICATA A GIOVANNI PAOLO II IN PIAZZA DEI CINQUECENTO A ROMA?

View Results

Loading ... Loading ...

Previsioni Meteo

NEWSLETTER

CALENDARIO

aprile: 2017
L M M G V S D
« giu    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930