Tag Archive | "franco dalia"

Tags: , , , , , , , ,

LA MINORANZA POPOLARE DEL PD LAZIALE E’ CONTRARIA AD IPOTESI DI COMMISSARIAMENTO

Pubblicato il 09 settembre 2010 by redazione

‘Da piu’ parti sentiamo con insistenza dell’ipotesi di commissariamento del Pd del Lazio e che sarebbe stato individuato per questo incarico il senatore Chiti. Ci auguriamo che siano soltanto indiscrezioni di stampa perche’ una scelta simile sarebbe illegale ed umiliante per gli eletti, gli iscritti e gli elettori. Sarebbe uno schiaffo alla democrazia e un atto di totale arroganza, ancor maggiore perche’ nessuno degli eletti e’ stato sino a oggi interpellato’. Lo scrivono in una nota congiunta i consiglieri comunali del Pd Mirko Coratti, Maurizio Policastro, Gianfranco Zambelli, i consiglieri della Provincia di Roma, Vincenzo Carpenella, Ugo Onorati, l’assessore provinciale di Roma, Serena Visintin, i consiglieri regionali, Franco Dalia, Francesco Scalia. ‘Il partito ha bisogno di democrazia – aggiungono – di riprendere aria, di confrontarsi attraverso le primarie su quale modello e strategia dobbiamo mettere in campo per sconfiggere questa destra incapace, divisa, rissosa e pericolosa. Serve una politica di proposta, serve riaprire il partito, non un commissario che avrebbe la sola funzione di notaio per fare le liste dei parlamentari piu’ graditi allo stato maggiore del Pd nazionale. Se questo accadra’ – conclude la nota – avvieremo una raccolta di firme tra gli elettori del Lazio’.

Comments (0)

Tags: , , , , , , , , , ,

POTREBBE ESSERE MONTINO IL CAPOGRUPPO DEL PD ALLA PISANA

Pubblicato il 06 aprile 2010 by redazione

Salgono le quotazioni di Esterino Montino come possibile capogruppo del Pd alla Regione Lazio. Dopo la sconfitta di Emma Bonino, il Partito democratico nella nuova legislatura potrebbe essere guidato dal vicepresidente uscente della giunta, esponente dell’area bersaniana del partito, che alle elezioni ha ottenuto 21.745 voti, piazzandosi al secondo posto dopo Bruno Astorre. Il piu’ votato del Pd, infatti, e’ stato l’attuale presidente del Consiglio regionale, franceschiniano doc, che in provincia di Roma e’ riuscito a staccare il capolista di oltre 600 voti, risultando il piu’ votato di tutto il centrosinistra con 22.365 preferenze. Un risultato che potrebbe portarlo a rivendicare la leadership del partito in Consiglio. Al momento, pero’, il favorito, secondo indiscrezioni, sarebbe Montino anche perche’ Astorre punterebbe alla vicepresidenza della Pisana, l’unico incarico di rilievo che spetta all’opposizione. Ma chi occupera’ gli scranni riservati al Pd e a quale corrente fanno riferimento i nuovi consiglieri? Nella nuova legislatura il partito con il 26,9 per cento dei voti alla Pisana avra’ diritto a 15 seggi (uno in meno rispetto a cinque anni fa, quando la lista Uniti nell’Ulivo si attesto’ al 27,04 per cento). Area democratica di Franceschini, oltre che da Astorre, sara’ rappresentata dall’assessore uscente al Personale ed ex presidente della Provincia di Frosinone Francesco Scalia e da Umberto Ponzo, Claudio Moscardelli, Carlo Lucherini, dall’ex popolare Mario Mei e da Giuseppe Parroncini. Due i dalemiani: l’assessore uscente al Turismo Claudio Mancini e Tonino D’Annibale mentre all’area di Enrico Letta fanno riferimento Marco Di Stefano e Franco Dalia. Tra i bersaniani, oltre a Montino, ci sono anche Mario Perilli, Mario Di Carlo ed Enzo Foschi, vicino al presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti. Tra i banchi del Pd, invece, non ci sara’ nessuna donna. Alla Pisana ci saranno soltanto due consigliere del centrosinistra, entrambe dell’Italia dei Valori: Giulia Rodano, eletta a Roma e provincia, e Anna Maria Tedeschi, a Frosinone. Oltre a loro, ovviamente, la Bonino. Ma la leader Radicale avrebbe gia’ fatto capire di voler lasciare il posto.

Comments (0)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

VIA LIBERA DELLA DIREZIONE ALLE LISTE DEL PD PER LE REGIONALI

Pubblicato il 24 febbraio 2010 by redazione

Ex assessori, consiglieri uscenti e volti nuovi: sono i candidati delle liste del Partito democratico del Lazio per le prossime regionali. L’elenco, proposto dal segretario laziale Alessandro Mazzoli, e’ stato approvato dalla direzione regionale del partito che ha anche dato mandato al segretario di completare le liste, li’ dove necessario. Mazzoli ha affermato che le liste saranno consegnate venerdi’, un giorno prima cioe’ della scadenza dei termini. Per quanto riguarda Roma l’elenco, che si apre con Esterino Montino capolista, non e’ ancora ordinato cosi’ come sara’ nella lista definitiva. Riguardo invece alle altre province, ha spiegato sempre Mazzoli, i nomi saranno presentati in ordine alfabetico. Roma e provincia: Esterino Montino, Cristiana Alicata, Piero Ambrosi, Bruno Astorre, Augusto Battaglia, Maria Grazia Bracci, Carla Camandona, Grazia Caporale, Giovanni Carapella, Mirna Crotti, Franco Dalia, Alessio D’Amato, Tonino D’Annibale, Marzia De Cesare, Eleonora De Venuti, Mario Di Carlo, Marco Di Stefano, Veronica Dolfi, Daniele Fichera, Enzo Foschi, Simone Gargano,Enza Iannopollo, Carlo Lucherini, Claudio Mancini, Mario Mei, Salvatore Morgese, Fabrizio Panecaldo, Elena Pinci Soprani, Carlo Ponzo, Iris Rosatelli, Maria Pia Saccucci, Daniela Valentini, Gianfranco Zambelli, Elisabetta Canitano, Carla Baffari, Gabriella Federici, Massimiliano Bottaro, Livio Ricciardelli, Federica Piteca, Samantha Lavigne. Latina: Domenico Di Resta, Claudio Moscardelli, Sandro Bartolomeo, Silvia Aceto, Barbara Petroni.
Frosinone: Mauro Buschini, Francesco Scalia, Stefano Vitale, Alessandra Galasso, Ludovica Mazzella.
Rieti: Annamaria Massimo, Mario Perilli.
Viterbo: Angelo Cappelli, Enrico Panunzi, Giuseppe Parroncini.
Mazzoli ha affrontato nel corso del suo intervento, prima di presentare le liste, il tema delle deroghe, come prevede lo statuto del Pd riguardo ai candidati che intendono presentarsi per la terza volta. Astorre e D’Annibale, ha spiegato Mazzoli, non ricadono nell’applicazione del regolamento sulle deroghe perche’ non hanno completato due consiliature; non c’e’ bisogno di deroga per D’Amato, ha proseguito il segretario laziale, perche’ egli proviene da un’altra esperienza politica. La deroga e’ stata applicata invece a Parroncini e Lucherini, poiche’ il regolamento permette di candidare per la terza volta fino a un tetto del 10% dei candidati, e i due ricadono in questo conteggio.

Comments (0)

Tags: , , , , , , , , , , ,

LA GIUNTA MARRAZZO SI RICANDIDA IN BLOCCO

Pubblicato il 21 febbraio 2010 by redazione

Si ricandidano in blocco i membri della giunta regionale per le prossime
elezioni. Fatta eccezione per ora per l’assessore alla Tutela dei Consumatori
Anna Salome Coppotelli, tutti gli assessori parteciperanno o hanno intenzione di partecipare alla prossima tornata elettorale al fianco di Emma Bonino. Lo scandalo che ha coinvolto il presidente Piero Marrazzo per molti e’ ‘una vicenda personale, del tutto conclusa. Ora bisogna guardare avanti e portare a termine il lavoro svolto’. Oltre al vicepresidente della Regione Esterino Montino, che sara’ capolista per il Pd, si candideranno anche l’assessore ai Trasporti Franco Dalia, all’Istruzione Marco Di Stefano, alle Pmi Daniele Fichera, all’Agricoltura Daniela Valentini, alla Casa Mario Di Carlo, al Turismo Claudio Mancini e al Personale Francesco Scalia. Per l’assessore ai rifiuti Giuseppe Parroncini, che ha terminato la sua seconda legislatura, la direzione provinciale di Viterbo ha chiesto una deroga per poterlo ripresentare. Si allargano le fila dei candidati con l’Italia dei Valori: ad affiancare l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Maruccio, ci sara’ anche l’assessore alla Cultura Giulia Rodano che da pochi giorni ha lasciato le fila di Sinistra Ecologia e Liberta’. Correranno in Sel anche gli assessori al Bilancio
all’Ambiente e al Lavoro, Luigi Nieri, Filiberto Zaratti e Alessandra Tibaldi
che nei giorni scorsi aveva preso contatti con l’Idv. Mentre per l’assessore
alle Politiche Sociali Luigina Di Liegro, ex capolista della lista civica per Marrazzo, si parla del listino. Unica voce fuori dal coro quella della
Coppotelli (Psi): ‘Il mio partito ha deciso di non ricandidarmi, ho avuto molte
altre proposte ma per coerenza ho deciso di non accettare’. Anche se si
vocifera di un suo passaggio all’Idv.

Comments (0)

Advertise Here

Le nostre immagini

Vedi tutte le immagini

Advertise Here

Sondaggio

TI PIACE LA STATUA DEDICATA A GIOVANNI PAOLO II IN PIAZZA DEI CINQUECENTO A ROMA?

View Results

Loading ... Loading ...

Previsioni Meteo

NEWSLETTER

CALENDARIO

ottobre: 2017
L M M G V S D
« giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031